Quiche al salmone con asparagi e porri

Quiche al salmone con asparagi e porri

Per la quiche
Porri 250 g
Salmone affumicato 250 gr
Asparagi 400 g
Burro 50 g
Olio di oliva 2 cucchiai
Pepe macinato q.b.
Sale q.b.
Panna fresca 50 ml
PER LA BESCIAMELLA
Latte fresco intero 200 ml
Farina 20 g
Burro 20 g
Noce moscata grattugiata q.b.
Sale q.b.
PER COSPARGERE
Latte 2 cucchiai
Uova 1 tuorlo
PER LA PASTA BRISÈ
Farina 200 g
Burro 100 g
Acqua 70 ml
Sale q.b.

Preparazione

Per preparare la quiche al salmone con asparagi e porri cominciate pulendo gli asparagi, eliminate la parte finale del gambo più dura, e con un pelapatate asportate i filamenti più duri del gambo. Quindi lessate gli asparagi in una asparagiera con acqua salata bollente, tenendo le punte fuori dall’acqua.
Mentre gli asparagi cuociono, preparate la besciamella: fate il roux con burro e farina e poi aggiungete il latte caldo e mescolate il tutto, salate e aggiungete la noce moscate.
Una volta che gli asparagi saranno cotti, tagliate i gambi  a rondelle conservando intere le punte, prendete il salmone e tagliatelo a listarelle piuttosto grandi.
Quindi mettete l’olio e il burro a fondere, dopodiché aggiungete i porri, che avrete precedentemente mondato e tagliato finemente (solo la parte bianca) e  lasciateli appassire dolcemente senza fargli prendere colore. Quando i porri saranno ben ammorbiditi, aggiungete in padella gli asparagi tagliati (lasciando da parte le punte) e fate insaporire qualche minuto.
Unite il salmone tagliato; aggiungete la panna, mescolate e dopo un minuto aggiungete anche la besciamella, lasciate cuocere per 5 minuti.
Amalgamate per bene, poi aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco.

Preparate la pasta briseè mettendo in un mixer il burro freddo e la farina, trasferite su una spianatoia, aggiungete l’acqua e impastate il tutto. Quindi imburrate una pirofila bassa per quiche del diametro di 26 cm e sistemate la pasta briseé, quindi punzecchiate la pasta con i rebbi di una forchetta e versate al suo interno il composto precedentemente ottenuto. Con un tagliapasta eliminate la pasta in eccesso e richiudete i bordi della quiche verso l’interno della pirofila a questo punto dedicatevi alla decorazione: con un coppapasta a forma di foglia o di qualsiasi altra sagoma ricavate delle foglioline dalla pasta briseè avanzata. Sistemate le punte degli asparagi al centro della quiche in modo da formare un fiore, e disponete sulla superficie le sagome ritagliate creando la decorazione che più vi piace.
Quindi sbattete il latte con un tuorlo e spennellate la pasta briseè in modo da renderla lucida e infornate in forno già caldo a 190° per 25-30 minuti (170 gradi per 20 minuti in forno ventilato), fino a che la pasta briseè sarà ben dorata e croccante. Estraete la quiche, lasciatela riposare per 5 minuti e poi tagliatela e servitela calda o tiepida.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...